in , ,

VAGONDO DIOMANDÉ: Grande successo della visita effectuata in Italia dal Ministro ivoriano della Sicurezza e della Protezione Civile

Il 31 gennaio e il 1° febbraio, il Ministro della Sicurezza e della Protezione Civile ivoriano, Generale Vagondo DIOMANDÉ, ha effettuato una visita in Italia, nel corso della quale ha firmato, con la sua omologa italiana Luciana LAMORGESE, un Accordo di cooperazione in materia di migrazione e sicurezza, oltre ad incontri di alto livello con grandi partner aziendali italiani, nonché una visita ufficiale alla Scuola Allievi Agenti di Caserta, dove ha presieduto la cerimonia dei diplomi a una ventina di stagisti delle forze di polizia ivoriane, che vi hanno seguito e terminato un programma di formazione, a fianco dei loro colleghi italiani.

Durant toute la période de sa visite en Italie, effectuée avec la présence constante de Son Excellence l’Ambassadeur de la Côte d’Ivoire près la République italienne, Mme Janine TAGLIANTE-SARACINO, le Ministre Vagondo DIOMANDÉ, a conduit une importante délégation composée notamment de:

Per tutta la durata della sua visita in Italia, effettuata con la presenza costante di Sua Eccellenza l’Ambasciatore della Costa d’Avorio presso la Repubblica Italiana, Sig.ra Janine TAGLIANTE-SARACINO, il Ministro Vagondo DIOMANDÉ, ha guidato un’importante delegazione composta da importanti personalità ivoriane:

– Mr Jean-François Anoma NEBOUT (Controllore generale, Consigliere diplomatico del Ministro Vagondo DIOMANDÉ);

– Mr Abdoulaye COULIBALY (Commissario di Divisione di polizia, Addetto alla Sicurezza Interna all’Ambasciata della Costa d’Avorio in Italia);

– Ms Prudence AHUA ( Commissario di Divisione di polizia, Addetto alla Sicurezza Interna all’Ambasciata della Costa d’Avorio in Belgio);

– Ms Djakaridja CISSÉ ( Commissario di Divisione di polizia, Addetto alla Sicurezza Interna all’Ambasciata della Costa d’Avorio in Francia);

– Mr Tenin I. KISSIRA ( Commissario di Divisione di polizia, Addetto alla Sicurezza Interna all’Ambasciata della Costa d’Avorio in Germania);

– Mr Lassine SANOGO (Commissario Principale di polizia, Direttore della Sorveglianza del Territorio);

– Mr Moussa SAMASSI (Commissario Principale, Direttore DITT);

– Capitaine Mohamed TOURÉ (Assistente del Ministro Vagondo DIOMANDÉ);

– Mr Louis Philippe Arthur BANGA (Consigliere Tecnico del Ministro Vagondo DIOMANDÉ);

– Mr Junior Yves ZOGBO (Cellula di comunicazione del Gabinetto del Ministro Vagondo DIOMANDÉ);

– Mr Jean-Ghislain NGBICHI (Primo Consigliere dell’Ambasciata della Costa d’Avorio in Italia);

– Mr Georges Clovis KOUACOU (Consigliere, Capo dei Servizi dell’Ambasciata della Costa d’Avorio in Italia);

– Mr Aimé Pacome GNAHE (Consigliere, Capo della Cellula economica dell’Ambasciata della Costa d’Avorio in Italia);

– Ms Marianna PASCALE (Assistente di S.E. l’Ambasciatrice, Membro della Cellula economica);

– Ms Clarisse Essane NIAGNE (Assistente ai Servizi Sociali dell’Ambasciata della Costa d’Avorio in Italia)

– Mr Ferdinand AGNIMEL (Assistente dell’Addetto alla Sicurezza Interna all’Ambasciata della Costa d’Avorio in Italia ).

Arrivato il 31 gennaio alle 10 all’aeroporto di Fiumicino, il Ministro Vagondo DIOMANDÉ è stato accolto da una delegazione dell’Ambasciata della Costa d’Avorio, guidata da Sua Eccellenza, Sig.ra Janine TAGLIANTE-SARACINO che gli ha augurato “Akwaba”; le due personalità hanno poi avuto un sostanziale intrattenimento nella sala cerimoniale. dell’aerostazione.

(Intrattenimento tra il Ministro Vagondo DIOMANDÉ e S.E. l’Ambasciatrice, Sig.ra Janine TAGLIANTE-SARACINO, nel salone cerimoniale de l’Aeroporto di Fiumicino)

La première étape de la visite a été chez la société LEONARDO, groupe italien internationellement reconnu et spécialisé dans le secteur de l’excellence sécuritaire, où le Ministre Vagondo DIOMANDÉ et les membres de la délégation ont tenu une rencontre à huis clos au haut niveau.

La prima tappa della visita è stata presso la società LEONARDO, gruppo italiano riconosciuto a livello internazionale e specializzato nel settore dell’eccellenza della sicurezza, dove il Ministro Vagondo DIOMANDÉ ed i membri della delegazione hanno avuto una riunione a porte chiuse ad alti livelli.

(Riunione di lavoro con i dirigenti e responsabili della società LEONARDO)

A suivi une visite illustrative des structures et des potentialités logistiques et techniques du groupe. Les échanges se sont poursuivis également au cours de l’élégant déjeuner offert en l’honneur de la visite du Ministre Vagondo DIOMANDÉ.

E’ seguita una visita illustrativa delle strutture e delle potenzialità logistiche e tecniche del gruppo. Gli scambi sono proseguiti anche durante l’elegante pranzo offerto in onore della visita del Ministro Vagondo DIOMANDÉ.

(Visita delle strutture della società LEONARDO)

La visita presso LEONARDO si è conclusa con i saluti di rito, preceduti da una cerimonia di consegna di doni alla delegazione ivoriana da parte della società.

(Dono al Ministro Vagondo DIOMANDÉ)
(Dono a S.E. l’Ambasciatrice della Costa d’Avorio, Sig.ra Janine TAGLIANTE-SARACINO)

Nel pomeriggio la delegazione ivoriana si è recata al Viminale (sede del Ministero dell’Interno) dove, alle 16, il ministro Vagondo DIOMANDÉ era atteso dalla sua omologa italiana, Luciana LAMORGESE.

(Il Ministro Vagondo DIOMANDÉ e la sua omologa italiana Luciana Lamorgese al Viminale)

I due ministri hanno avuto una riunione di lavoro che è culminata nella firma di un importante accordo di cooperazione in materia di migrazione e sicurezza.

(Firma dell’Accordo di cooperazione tra la Costa d’Avorio e l’Italia)

Dal Viminale, il Ministro Vagondo DIOMANDÉ si è recato all’Ambasciata della Costa d’Avorio in Italia, in via Guglielmo Saliceto 6-8-10, per un ricevimento dove è stato calorosamente accolto da tutto lo staff.

(Il Ministro Vagondo DIOMANDÉ ricevuto all’Ambasciata della Costa d’Avorio in Italia, a Roma)

Ha avuto l’onore di un “Cicerone” d’eccezione nella persona di Sua Eccellenza l’Ambasciatrice Janine TAGLIANTE-SARACINO stessa, che lo ha guidato nella visita delle strutture e dei locali di quella che è, da tutti gli ivoriani e gli africani della Diaspora, riconosciuta come una delle glorie della gestione del suo mandato diplomatico a Roma: una sede consolare degna del suo nome, di cui essere tutti orgogliosi, per le trasformazioni di miglioria, unite all’ottimizzazione delle efficienze amministrative.

(Foto di gruppo alla sede dell’Ambasciata della Costa d’Avorio in Italia, a Roma)

La giornata si è conclusa con una cena elegante offerta da Sua Eccellenza l’Ambasciatrice Janine TAGLIANTE-SARACINO, presso il ristorante panoramico “Lo Zodiaco” sulle alture panoramiche di Monte Mario.

L’indomani, la delegazione si è trasferita alla Scuola Allievi Agenti di Caserta, una struttura italiana di eccellenza che ospita una ventina di tirocinanti ivoriani in formazione. Un caloroso e solenne benvenuto è stato rivolto al ministro Vagondo DIOMANDÉ e alla sua delegazione dai funzionari della scuola e dai tirocinanti ivoriani in stage di formazione.

(Foto di gruppo del Ministro Vagondo DIOMANDÉ con gli stagisti ivoriani)

Dopo la rassegna dei stagisti ivoriani schierati in due file, il Ministro Vagondo DIOMANDÉ e la delegazione ivoriana hanno avuto l’onore di effettuare una visita guidata dei locali e delle strutture dell’Accademia di Polizia. E’ poi seguita una conferenza nell’aula magna.

(La visita delle strutture della Scuola Allievi Agenti di Caserta)

Le allocuzioni del Direttore, dei dirigenti e del portavoce degli stagisti ivoriani hanno sottolineato il buon esito del programma di formazione.

Da raccontare un divertente siparietto. Esprimendosi a nome dei suoi colleghi, a un certo punto del suo intervento in francese, il portavoce degli stagisti ivoriani ha pronunciato: “Veramente, ringraziamo la Direttrice per averci fatto sentire, in questo poco tempo, una vera famiglia”.

(Intervento del portavoce degli stagisti ivoriani)

Tanto eccellente era l’espressione della lingua italiana che, nel suo discorso che seguì, il ministro Vagondo Diomandé, suscitando l’ilarità generale, ha scherzato chiedendo, data la rapida padronanza della lingua dimostrata dallo stagista, quanto della sua identità ivoriana gli fosse ancora rimasta.

(Allocuzione del Ministro Vagondo DIOMANDÉ)

La conferenza si è conclusa con il rilascio dei diplomi e dei certificati di formazione agli stagisti ivoriani.

(Rilascio dei diplomi agli stagisti ivoriani alla Scuola Allievi Agenti di Caserta)
(Il Ministro Vagondo DIOMANDÉ in compagnia di uno stagista col suo diploma)

È seguito lo scambio di doni tra il Ministro Vagondo DIOMANDE e il Direttore della Scuola Allievi Agenti di Caserta.

(Il Ministro Vagondo DIOMANDÉ riceve lo stemma della Scuola Allievi Agenti di Caserta)
(Il dono del Ministro Vagondo DIOMANDÉ alla Direttrice della Scuola Allievi Agenti di Caserta)

La visita del Ministro Vagondo DIOMANDÉ si è conclusa con un buffet, offerto dalla Scuola Allievi Agenti di Caserta, che è stato un piacevole momento di condivisione tra tutti i partecipanti.

(La bella atmosfera al buffet offerto dalla Scuola Allievi Agenti di Caserta)

Il viaggio in Italia è stato anche l’occasione per il Ministro Vagondo DIOMANDÉ di ritagliarsi nel suo folto programma, uno spazio per un salto turistico in luoghi simbolo della Città Eterna, come il Colosseo e il Vaticano.

(Il giro turistico al Colosseo di Roma)

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Comments

comments

VAGONDO DIOMANDÉ: Grand succès de la visite effectuée en Italie par le Ministre ivoirien de la Sécurité et de la Protection Civile

NUMÉRIQUE TERRESTRE: Pourquoi resyntoniser le téléviseur maintenant en Italie