in

SERVIZIO CIVILE: Bando da 1300 posti, aperto anche ai giovani stranieri

Immigrati pronti a prendre… il vizio del servizio civile! 

Si cercano volontari per i progetti autofinanziati. Non c’è più il requisito della cittadinanza italiana, ok ai cittadini UE e agli extraUE con un permesso per lungosoggiornanti, asilo o protezione sussidiaria. 

alt

Il Servizio Civile cerca 1.304 giovani tra i 18 e i 28 anni e stavolta non fa distinzioni tra fiigli di italiani e figli di immigrati

II Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha pubblicato mercoledì scorso un bando straordinario per reclutare volontari per progetti “autofinanziati”, cioè realizzati in tutta Italia grazie alle risorse messe a disposizione da Regioni e associazioni. Qui c’è l’elenco.

Nel bando viene confermata una novità importante, resa possibile da un recente parere del Consiglio di Stato. La cittadinanza italiana non è più indispensabile: possono partecipare anche giovani cittadini Ue, familiari di cittadini Ue  titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, extracomunitari titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo oppure titolari di permesso di soggiorno per asilo o per protezione sussidiaria. 

Le domande si presentano  entro le ore 14 del 14 novembre direttamente all’ente che promuove il prgetto, a mano, per racccomandata a.r. o per posta elettronica. I moduli sono allegati al bando.

ZAMBIE: Mort du président Michael Sata

RWANDA: Kigali signe son retour au sein de la CEEAC