in

MULLAH OMAR: Non è più “Most wanted” dall’FBI!

E chi l’acchiappa più, ora che l’FBI ha allentato la morsa della macchina messa in… moto contro di lui.

Il Mullah Omar non e’ piu’ nella lista dei terroristi piu’ ricercati dai servizi segreti americani.


Il nome della guida spirituale dei talebani afghani non e’ piu’ sulla lista dei ‘most wanted’ pubblicata dall’agenzia federale sul suo sito.

Si ricorda la famosa storia del mullah Omar che sfuggì alla cattura a bordo di una… moto, nonostante l’FBI avesse messo in… moto la sua gigantesca macchina organizzativa, per mettergli le mani addosso. Fino ad oggi del mullah… nulla!

Adesso che non è più formalmente “Most wanted”, difficile credere ad una sua cattura.

Che la levata del “most wanted” sia la conferma di una fase diplomatica in corso? In tal caso sarebbe chiaro che la guida spiriuale talebana ci… marcia.

E ora che l’FBI ha tolto il disturbo, il “santo” mullah, col turbante al vento (e per niente turbato),  potrà cantare a squarciagola sulla sua moto: «Oh when the saint go “Omar”…ching in!»

 

 

GABON: L’international Rémy Ebanega “meilleur footballeur 2011”

BIO-GENETIQUE: Du sperme à partir de cellules souches