in

RAZZISMO NEL CALCIO: “Mangiabanane” – Anche la FIFA squalifica il presidente de la FIGC (Federazione Calcio) per razzismo

Usata come non si dovrebbe, la banana fa… molto male!    

Il presidente della FIGC sarà ineleggiile per qualsiasi incarico internazionale per 6 mesi. “La discriminazione non ha posto nel calcio”. 

alt

Altro che battuta.  Le parole di Carlo Tavecchio sugli “Opti Poba che in Africa mangiava le banane” sono “commenti razzisti“,  anche secondo il massimo organo del calcio mondiale.

Il comitato disciplinare della Fifa ha esteso a livello internazionale la sanzione già inflitta dall’Uefa al presidente della Figc.  ”Tavecchio è quindi ineleggibile per qualsiasi incarico Fifa per un periodo di sei mesi a partire dal 7 ottobre 2014”, spiega una nota. La decisione e’ stata notificata all’interessato.

La FIFA spiega che la sua posizione ”contro ogni forma di discriminazione e’ inequivocabile.  L’articolo 3 dello Statuto della Fifa vieta espressamente la discriminazione di ogni genere nei confronti delle persone sulla base della razza, colore della pelle, origine etnica, nazionale o sociale, genere, linguaggio, religione, opinione politica, salute, nascita o orientamento sessuale. La determinazione nella lotta al razzismo e alla discriminazione comporta la necessità di severe sanzioni per un messaggio forte: la discriminazione non ha posto nel calcio. La Fifa lavora a stretto contratto con le sue associazioni in tutto il mondo per educare e ispirare un messaggio di eguaglianza e rispetto”, conclude la nota. 

CAN 2015: Quel pays pour remplacer le Maroc?

SENEGAL: Cairn Energie annonce la découverte d’un deuxième gisement