in

PIRATERIA MARITTIMA: Un’altra nave italiana sequestrata

 

Che il motto dei pirati sia: “La nave è liberata, viva la nave sequestrata?

Un’altra nave italiana finisce nelle mani dei bucanieri. somali.

La preda del nuovo abbordaggio è la motonave Enrico Ievoli, comandata dal siciliano Agostino Musumeci. L’equipaggio è composto da 6 italiani, oltre a 5 ucraini e 7 indiani.  La Ievoli era partita dal porto di Fujairah, negli Emirati Arabi, e trasporta 15mila tonnellate di soda caustica. I sei italiani dell’equipaggio sono tutti siciliani.

I pirati somali hanno appena liberato, dopo 11 mesi da incubo, un’altra nave, la Savina Caylyn con 5 italiani e che sta tornando verso casa, non certo per la bontà natalizia dei somali, ma grazie ad un riscatto che si aggira sugli 11 milioni di dollari: uno per ogni mese di… “ospitalità” (non richiesta). Mica male!

Insomma liberata una nave italiana, se n’è sequestrata subito un’altra.

Che si tratti di navi “liberate da una pirateria a… rate?”

 

MILANO: Après Firenze, un autre sénégalais agressé: «Bâtard noir! Au feu!»

PIRATERIE MARITIME: Un autre bateau italien séquestré!