in

OPEN “ARMS…TIZIO”?

La Commissione del Senato ha salvato Matteo Salvini dal processo: i renziani non hanno votato l’autorizzazione a procedere per il caso dei 164 migranti sequestrati per 20 giorni, sulla nave dell’Ong “Open Arms”, al largo di Lampedusa, nell’agosto del 2019.

Salvini esulta, ma c’è veramente da festeggiare per lui? Renzi, da scaltro quale egli è, sapeva bene che essendo il voto della Commissione né vincolante, né definitivo, l’ultima parola toccherà all’assemblea di palazzo Madama che dovrà esprimersi entro 30 giorni: in quel caso i voti di Italia viva saranno fondamentali. Quindi altro che “armistizio” tra i due Matteo, Renzi ha in realtà fatto un doppio sgarbo al buon ‘capitano’.

Primo, togliergli abilmente il suo prediletto e ‘redditizio’ argomento di battaglia: gli immigrati; in quanto Salvini era sicuramente pronto a fare la vittima mandata a processo per aver difeso(?) il suo paese contro quegli africani ‘invasori’. Secondo, mettergli la museruola su esternazioni contro di lui e contro il suo partito, Italia Viva.

Da scommettere che, fino al voto in aula, Salvini si guarderà bene dall’attaccare Renzi e i suoi. E autocastrandosi, eviterà persino di accennare alla fresca sanatoria dei “clandestini”… della ministra Bellanova (guardacaso, pezzo da novanta di Italia Viva), che l’ha fortemente voluta e condotta in “porto” (ogni parallelo con la vicenda ‘Open Arms’ è casuale).

Quindi altro che “Open Arms…tizio” tra Salvini e Renzi, perchè si sa, col secondo, i colpi di scena potrebbero non essere finiti.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Comments

comments

“CASSA INTEGRAZIONE” – Procédure accélérée pour les Fonds de licenciement, à partir du 18 juin: comment faire

“DECRETO RILANCIO” – Toutes les indemnités (Bonus 500, 600 et 1000 euros) du ‘Décret de Relance’ par catégories de travailleurs en Italie