in

FINISCE CHE HA “REGIONE” CONTE

Ricordate tutti quei presidenti di regione di centro-destra (Lega in testa) che, ognuno in ordine sparso, tanto scalpitavano, tempestando il governo di sommazioni perché non volevano aspettare fino al 18 maggio, ma erano solerti a riaprire tutto, già il 4 maggio?

Siamo pronti a fare da soli”, minacciavano in particolare i presidenti leghisti, ‘Fontana’ in testa.
Ma da quando Conte, ha ventilando la concessione della loro tanto agognata “autonomia” per organizzare regionalmente la programmazione della riapertura, lasciando praticamente in mano loro, il cerino dell’assunzione diretta di responsabilità, hanno tutti perso la rumorosa spavalderia e si sono come zittiti d‘incanto.
(Facciamoci una… ‘Fontana’ di risate)

CORONAVIRUS: Licenciements interdits en période d’urgence du Covid-19

HABITATION: Idées pour économiser l’espace dans la chambre à coucher