in

BOTTE DA… “ORBÁN”?

A Budapest, il primo ministro ungherese Viktor Orbán (ufficialmente per combattere meglio l’epidemia di coronavirus), si è fatto attribuire pieni poteri dal parlamento (che controlla) senza specificare alcun limite temporale.

Orbán potrà governare per decreti fino a quando vorrà, potendo addirittura abrogare leggi votate dal parlamento. Inoltre sarà lui stesso, l’unico a poter stabilire quando queste prerogative non saranno più necessarie.

Praticamente, a Orbán è riuscito di ottenere quegli stessi pieni poteri che, anche in Italia, aveva invano preteso pure Matteo Salvini, suo alleato ‘sovranista’ in Europa, il quale ha “ovviamente” applaudito alla cosa. (Ridiamoci sopra)

BENTORNATO ZINGA!

CARBONARA: Comment pasteuriser les œufs pour les pâtes à la ‘carbonara’