in

AMNESTY INTERNATIONAL: Shell deve ripulire il Delta del Niger

L’inquinamento petrolifero della regione è dramaticamente drastico.

Amnesty International chiede alla società petrolifera Shell di impegnarsi a ripulire il Delta del Niger.

La vita e l’economia locale di questa regione nigeriana sono difatti seriamente compromesse dall’estremo inquinamento, causato da 50 anni di intensissime estrazioni di gregge, effettuate in modo spregiudicato, senza adeguato beneficio per le popolazioni locali.

Richiesta giustissima contro una compagnia petrolifera… “Shellerata”!

 

 

ECOLOGIA E TRASPORTI: Primo volo transatlantico con biocarburante

COTE D’IVOIRE: Le PDCI inquiet de son avenir avec le RDR